Francescosciortino's Blog

Just another WordPress.com site

Storia di un ragazzo solitario

Un ragazzo solitario siedeva in riva al mare. Era la notte delle stelle cadenti e pensava che non ci fosse luogo migliore per guardare un simile spettacolo e perché no, esprimere un desiderio, sebbene non ci credesse più di tanto. La luna rifletteva sul volto del ragazzo e lui non distoglieva mai lo sguardo dal manto blu in cerca di una stella che rappresentasse la speranza di vedere avverarsi un suo desiderio, o magari soltanto per credere un attimo che quel sogno potesse avverarsi. Aspettò tutta la notte senza perdere di vista le stelle, ma non ne cadde nessuna. Il ragazzo si intristi notevolmente, gli sembrò quasi che il destino si stesse prendendo gioco di lui e pensò che non gli avesse riservato neanche lo spazio per credere a un misero desiderio, ne a un piccolo sogno. Capì che la sua vita di illusioni stava prendendo una piega diversa, che non viveva più nel paese dei balocchi della vita da adolescente e ormai si stava avvicinando alla cinica vita e realista dei grandi. Il ragazzo allora si stufo’ di aspettare, si alzò fece un sorriso sarcastico e si incamminò, con le mani in tasca, voltando le spalle a cielo e destino e dietro di lui cadde una stella cadente che ovviamente non vide…

Annunci

agosto 12, 2009 Posted by | Ispirazioni Notturne | 1 commento