Francescosciortino's Blog

Just another WordPress.com site

La Colomba e il vetro

Una tranquilla mattina una colomba svolazzando si posò delicatamente su un balcone. A un certo punto incuriosita da cosa ci fosse oltre una porta a vetro provò ad oltrepassarla . Fece un primo tentativo e sbattè violentemente contro il vetro, ne seguirono altri ma tutti senza successo. Un Ragazzo, o forse era un bambino o un vecchio (non ricordo bene), vide tutta la scena, e si divertiva a sbeffeggiare quella stolta colomba, senza curarsi dell’impegno del volatile. L’animale stanco di inutili tentativi, ormai mal ridotto, spiccò il volo e scomparve nell’azzurro cielo…
…Bhè noi siamo come quella colomba.Ma per quanto la vita continuerà a metterci di fronte migliaia di ostacoli,al contrario della colomba, noi dobbiamo continuare a lottare sempre, dobbiamo continuare a sbattere contro quel vetro, anche a costo di essere presi per stolti e di uscire mal ridotti, perchè alla fine qualcuno si stancherà e aprirà quella maledetta porta a vetro….

marzo 22, 2007 Posted by | LE MIE PARANOIE | 3 commenti

Frasi Dialoghi e video che mi sono rimasti impressi di O.C.

Tutto il mondo che ci circonda è fatto di cinema. La nostra vita è un film, tutto è un film. Per questo ho pensato di inserire diverse frasi o dialoghi che mi sono rimasti impressi di Film. In questo intervento mi dedicherò soprattutto a The O.C.
1) Ryan e Marissa si incontrano e si scambiano poche parole ma efficaci:
Marissa:…E tu chi sei?
Ryan: Chiunque tu vuoi che io sia!
 

 

 2)Seth: Ho fatto sesso!
Ryan: e come è andata?
Seth: Ho fatto sesso…
Ryan: è andata così male?
 
3)Non puoi tenere il culo su due sedie
 
4)Seth: E loro non sanno nulla di te, non sanno che alle elementari, ogni giorno dividevi il pranzo con quello scoiattolino, a cui uno scoiattolo grasso rubava il cibo.
Summer (dolce): Odiavo quello scoiattolo grasso.
Seth: E loro non sanno come le tue mani tremavano quando hai dovuto leggere quella poesia in classe.
Summer: Che poesia?
Seth: Vorrei essere una sirenetta.
Summer: Ero alle elementari, me lo ricordo appena.
Seth: Vorrei essere una sirenetta, per nuotare attraverso il mare, e vorrei che tutti i pesci…
[Summer lo bacia sulle labbra]
Seth (stupito): …venissero a giocare con me.
 
5)Summer: Stai facendo una scenata!
Seth: Ho bisogno di parlare con te.
Summer: Ti chiamo più tardi!
[Seth sale sulla bancarella dei baci]
Seth: Summer so che hai paura.
Summer: Si, di te…
Seth: Baceresti tutti questi ragazzi ma non vuoi baciare me? Scopri le carte o fra noi è finita.
Brad: Tu stai con questo imbranato?
Seth: Si, Brad, lei sta con questo imbranato. Si è vero, sono uno stupido, ascolto strana musica e sto cn lei
Summer: Ma perché ti umili così…?
Seth: Perché io ho perso la testa per te… non lo capisci? E se non te ne frega niente… qualcosa dovrà aiutarmi a scendere, perché soffro di vertigini e se cado di sotto sarà imbarazzante… più di quanto già non sia.
[Seth porge la mano a Summer che esita un po’ e poi la prende, salendo anche lei sul tavolo]
Summer: Tu sei matto… non ci posso credere!
Seth: Ora sei costretta a baciarmi in pubblico…
[bacio]
Summer: Mi devi dieci dollari, Cohen.
Seth: Mai spesi meglio!
 
6) Hai la tristezza negli occhi, pagherei per avere il tuo aspetto sai… Perché se ricordo bene… È così che ci si sente quando si ama qualcuno…
 
7) Bacio alla spiderman fra seth e summer
 
 
8) E il gran finale un video della 4 serie
 
 
 
Lasciate dei commenti se vi sono piaciute

marzo 20, 2007 Posted by | Cinema | 5 commenti