Francescosciortino's Blog

Just another WordPress.com site

NO ORDINARY FAMILY: Gli incredibili poco credibili

NO ORDINARY FAMILY:

Gli incredibili poco credibili

 

E’ stata lanciata come probabilmente una delle serie più interessanti della nuova stagione telefilmica, ma, almeno personalmente credo abbia deluso le attese. No ordinary family vanta un cast eccellente di ottimi attori. Protagonisti infatti sono Michael Chiklis, ammirato in The Shield, Julie Benz già vista in Dexter, Stephanie Kay Panabaker di Summerland, la Taylor di The O.C. Autumn Reeser e l’eterno reverendo Camden di Settimo Cielo Stephen Collins. Nonostante tutto però la serie sembra un mix di cose già viste. Una famiglia sopravvive ad un disastro aereo (Vi ricorda niente?), in seguito ad un viaggio organizzato da Jim Powell per salvare moglie e figli da una crisi familiare ormai prossima e si ritrova piena di superpoteri in seguito ad un bagno nelle acque del Rio delle Amazzoni. Questi personaggi altro non sembrano che cloni presi qua e li da vari fumetti e sceneggiature di supereroi. Infatti il padre e capofamiglia, Jim, che lavora in polizia come disegnatore, acquisisce i poteri di invulnerabilità e una forza sovraumana, che ricordano “la cosa” ne  I fantastici quattro (tra l’altro interpretata dallo stesso Chiklis); la madre Stephanie, che fa la scienziata, il dono della super velocità che ricorda il vecchio Flash; Dafne, la figlia maggiore, invece possiede il dono della telepatia, che scopre tra un dramma adolescenziale e un altro, che non può che riportarci alla mente i poteri di Matt Parkerman di Heroes; ed infine JJ che dall’avere problemi di apprendimento acquisisce la super intelligenza che ricorda i poteri del Superman della versione Red Son, ritrovandosi il primo della classe. No ordinary family sembra la classica manfrina che descrive la confusione dei protagonisti del ritrovarsi onnipotenti, i vantaggi che ne derivano, i rischi che ne comporta, come mantenere il segreto e le classiche domande che si pongono su da dove provengano tali poteri. Insomma la serie appare noiosa, scontata e banale e tutto irrimediabilmente già visto, condita dall’aggravante che vedere come antagonista il reverendo Camden fa anche un certo effetto! Insomma, se “Da un grande potere derivano grandi responsabilità” quello dei supereroi della tv dovrebbe essere quello di entusiasmarci e No Ordinary Family non entusiasma per niente!

 


ottobre 21, 2010 Posted by | Telefilm | , , , , | Lascia un commento